La Sachertorte di Juls’ Kitchen

Achille aveva il tallone… io la Sacher torte.

Quando ho scritto l’ultimo post sul Trentino mi sono mantenuto sul romantico andante omettendo un piccolo dettaglio: ho un debole, un punto debole, per la Sacher Torte. Non ci posso fare niente, è più forte di me. Irresistibile.

Qualche giorno fa il destino ha voluto tentarmi di nuovo e io non mi sono tirato indietro. Sono stato a pranzo da Giulia, quella che sta tutto il giorno in cucina, posta le foto della colazione (ogni giorno diversa) e ti mette fame a tutte le ore, quella che a detta sua parla con i frullatori e scrive libri… insomma la Giulia di Juls’ Kitchen… e non potevo certo rifiutare di assaggiarla.Il problema è che la Sacher me l’ha fatta davanti agli occhi.

Panico.

Vi lascio immaginare la goduria di tuffare il dito nella ciotola con il cioccolato avanzato…

Hot Chocolate

L’unica testimonianza fotografica è questa, la torta intera non l’ho fotografata… Ero troppo impegnato a mangiarla!

Fortunatamente per voi non sono un foodblogger. La schiacciata alla fiorentina mi viene commestibile, i pancake li riesco a fare piuttosto tondi e la prima volta che ho provato a fare l’Apple Pie americana c’ho messo 4 ore.
Con la Sacher rinuncio in partenza, almeno per ora, e quindi per gentile cortesia di Giulia eccovi la ricetta (per 8 persone) della sua Sachertorte!

Ingredienti

  • 100 g di burro morbido
  • 35 g di zucchero
  • 12 g di miele
  • 100 g di mandorle in polvere
  • 150 g di tuorli
  • 60 g di uova intere
  • 125 g di cioccolato fondente
  • 40 g di farina 00
  • 110 g di zucchero
  • 50 g di albumi

Sciogli il cioccolato a bagno maria.
Monta con le fruste i tuorli con lo zucchero, le uova e il miele, finché non diventano chiari e spumosi.
Incorpora il cioccolato fuso e il burro morbido nelle uova montate.
In un’altra ciotola monta gli albumi con lo zucchero finché non diventano una meringa soda e lucida.
Incorpora gli albumi montati nell’impasto in due volte, con delicatezza.
Setaccia la farina di mandorle con la farina 00 e incorporala delicatamente all’impasto.
Imburra uno stampo rotondo da 18 cm e versa l’impasto nello stampo.
Cuoci in forno caldo a 180°C per 20 minuti.
Togli la torta dal forno, capovolgila su una gratella e falla raffreddare completamente.

Per la decorazione

  • 150 g di marmellata di albicocche
  • 150 g di cioccolato fondente, tritato
  • 125 g di panna
  • 25 g di miele

Taglia la torta nel mezzo, spalmala con la marmellata di albicocche, ricomponila e spalma anche al superficie con la marmellata di albicocche. Mettila in frigo a raffreddare.
Scalda la panna con il miele, e appena accenna il bollore versala sul cioccolato tritato.
Mescola con una frusta finché il cioccolato non è completamente sciolto.
Sistema la torta su una gratella e versa la ganache cioccolato sulla torta, ricoprendola completamente. Conservala in un posto fresco fino al momento di mangiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *